.
Annunci online

CoFfEeAhOLiC
"Pour être irremplaçable, il faut être différente". Coco Chanel

Although you think I cope,
my head is filled with hope...
of some place other than here.

Although you think I smile,
inside all the while...
I'm wondering about my destiny.

I'm thinking about,
all the things,
I'd like to do in my life.

I'm a dreamer,
a distant dreamer,
dreaming for hope, from today.


Per scrivermi clicca qui!  
Le avversità possono essere superate
solo pensando come sarebbe il mondo
se i nostri sogni finalmente
si avverassero. 
Arthur Golden

Free Image Hosting at allyoucanupload.com
DIARI
21 novembre 2013
Dov'è ora il mantra?

SE solo, per un istante, riuscissi ad afferrare quei flashbacks di chiarezza che continuano ad occuparmi la mente.

La chiarezza di cosa esattamente fosse il meglio della vita. 

Tutto quello che la mia immaginazione infantile, sfrenata ma resa segreta da una timidezza esagerata, aveva con chiarezza elaborato e teneva come un mantra.

Un mantra che mi aveva aiutato a superare gli anni orrendi delle medie, racchiusa in un mondo diverso da quello reale che detestavo.

Un mantra che mi aveva sempre permesso di guardare al futuro con occhi brillanti.

 Sempre, per anni a venire. Anche quando, ormai al’ università, immersa in una vita quotidiana di studi, lezioni, nuove amicizie, nuovi interessi, nuovi orizzonti, non avevo apparentemente più tempo e necessità di ricordare quei sogni. 

Anche allora, nei momenti di vuoto, di sconforto, sentivo nell aria il luccichio di quei ricordi a guidarmi, a rimettermi in piedi, a spingermi a guardare oltre il presente, mantenendo una fiducia assoluta in un futuro di speranze.

Cosa esattamente contesse quel futuro non me lo domandavo, era deciso di volta in volta. 

Per ogni caduta una nuova pagina, una nuova pelle, un nuovo tentativo di riaggiustare la rotta.

Arrivata a Londra, il processo si è fatto più veloce, più pressante, più  estenuante, le cadute più pesanti, più dolorose, ma ho sempre trovato la forza di riaccendere le luci.

Fino ad ora.

In cui sento solo una confusione e una lontananza da tutto. Vedo solo una nebbia di stanchezza.

Non ho idea di dove sono e come sia finita qua. E non sono neppure sicura che questo abbia importanza in realtà.

E’ come se i flashbacks di chiarezza si siano fatti sempre più incomprensibili. E le luci sono semplicemente spente. 

Sono troppo stanca per anche solo pensare alla prossima pagina.





permalink | inviato da CoFfEeAhOLiC il 21/11/2013 alle 16:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
31 gennaio 2007
Vento del Nord
Oggi, come direbbe la protagonista di Chocolat,
 sento il richiamo del Vento del Nord
mi aspetto disastri
o forse solo follie.



permalink | inviato da il 31/1/2007 alle 9:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
23 gennaio 2007
Willy candidato all'oscar!!!!!!!Grandeeeee!!!!!



permalink | inviato da il 23/1/2007 alle 15:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
22 gennaio 2007
Da una fonte vicentina d.o.c.
Ho appena ricevuto l'invito alla scoperta di particolari tutt'altro che piccoli anche se forse ritenuti tali dalla stampa nazionale vista la mancata sottolineatura data...
Mi riferisco ad un argomento di cui si sta discutendo da giorni, la base "Dal molin" di cui i nostri amati politici hanno deciso di impossessarsi per avere un'ennesima palla da giocare nel loro gioco dell'eterno rimbalzo.
Senza voler entrare in merito delle varie discussioni con cui ci stanno annoiando, mi limito solo a raccogliere la segnalazione per dare la possibilità ad un paio di persone in più di vedere un punto di vista che, a mio parere, è più interessante e vero: quello di una vicentina d.oc.
...



permalink | inviato da il 22/1/2007 alle 13:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
12 gennaio 2007
Momenti...

Ci sono momenti in cui sembra tutto così chiaro...

E in cui tutti i sacrifici che stai facendo hanno un senso. Non ti pesa l'aver rinunciato alla città che adori, ai tuoi amici, alla libertà, alle uscite pazze, alle ubriacate folli e ai balli scatenati. Non ti pesa aver messo da parte tutto questo per ritirarti in un esilio volontario che dura ormai da mesi. Ti senti più forte per essere stata in grado di voltare le spalle al tuo mondo dorato e brillante per tornare sui tuoi passi e affrontare i tuoi incubi, combattendo contro l'ansia che ti fa(ceva?) svegliare di notte urlando, costruendo dal nulla punti di riferimento che non vedevi più, riscoprendo capacità che non ricordavi di avere, stringendo i denti per migliorarti, per eliminare ciò che ti aveva portato alla confusione, diventando (ancora) più inflessibile con te stessa, con il tuo fisico in cui vedevi rispecchiate le tue paure, lavorando senza sosta per eliminare ogni difetto e cercando, allo stesso tempo, di imparare ad accettarti e ad amarti.In questi momenti ti senti forte e felice.
 
Ci sono momenti in cui le paure ritornano a galla e lo spettro della nostalgia è ad un passo da te. In cui ti scopri di nuovo fragile come un'onda pronta a schiantarsi sulla spiaggia...e ti domandi se tutta questa nuova forza non sia che un riflesso ingannevole. Momenti in cui ti domandi a cosa siano servite tutte queste lacrime, tutta questa fatica. In cui vedi lontano il futuro splendido che hai sempre sognato e non ricordi più il passato spensierato che hai costruito...spazzati via dalla tua nuova aridità forzata.

Momenti in cui l'unica cosa che vorresti è qualcuno che ti guardi sorridendoti e asciugandoti le lacrime ti dica che...in fondo sono solo momenti...e passeranno, volando come piume al vento...




permalink | inviato da il 12/1/2007 alle 22:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa
4 gennaio 2007
Appello per un cannonauta scomparso....
Normalmente, per scelta, preferisco parlare solo di cose "leggere"...e soprattutto cerco di evitare di parlare di politica, di cronaca e, genericamente, di tutto ciò che è nelle prime pagine, di tutto ciò di cui già si discute, discuto e sento discutere tanto.
Ora però c'è un argomento "pesante" che vorrei ricordare...per evitare che si volti una pagina e che si seppellisca una battaglia combattuta quotidianamente con coraggio...o meglio, più che ricordarlo vorrei segnalare un'altra battaglia, fare un appello a chiunque legga questo post perchè spenda (anzi investa!!) un briciolo del suo tempo e della sua curiosità per leggere l'appello lanciato da http://drowned_world.ilcannocchiale.it/(anzi prima di lui da Francesco Nardi e AlbatroFerito segnalato poi da rip e, spero di non sbagliarmi, da Aronne) per far sì che ilCannocchiale ricordi un blogger scomparso: P. Welby, ovvero http://calibano.ilcannocchiale.it/

Grazie.







permalink | inviato da il 4/1/2007 alle 19:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa
3 gennaio 2007
Sono entrata nel club dei millleeeeee!!!!!!!
  Mamma mia che emozione!!!!!Ecco...ho scomodato pure Audrey (beh, lei è l'ospite fissa, la musa del Coffee's corner, poteva mancare?) per mostrare la mia felicità!!E..uuhhh..ora dovrei fare il discorso del ringraziamento e...cavolo...non trovo il foglio, mi fan cenno che si fa tardi...mi emoziono ancor di più...ok, calma, colpetto di tosse (per schiarire la voce...inutile...resta rauca...mannaggiaa...da domani menta e propoli a go go) e:
" Grazie di cuore a tutti quanti...a coloro che leggono, passano, commentano, ripassano...ormai siete entrati a pieno titolo come degni cittadini nel Kaos Immenso, ossia nella sfera più caotica creata e non inglobata ma solo bloggata (traduci: la mia vita).
Un grazie agli amici che conosco nella vita non bloggatica e che mi seguono fin qua e agli amici bloggatici che, appunto, ormai entrano anche nella vita reale. Vorrei citare i nomi ma conoscendomi so che ne potrei dimenticare almeno uno e voglio evitare..."

Fanno cenno di tagliare, anzi fanno cenno che mi vogliono tagliare la gola...A I U T O....
"...ehmm...beh...concludendo...un abbraccio bloggaticcio a tutti quanti!!!"
....cala il sipario...



permalink | inviato da il 3/1/2007 alle 19:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa
1 gennaio 2007
Una ricetta per il 2007!!!
Vista la mia scarsa conoscenza dei libri di cucina mi scuso anticipatamente per le indicazioni
che potrebbero risultare poco precise...


Innanzittutto mettere il calderone con mezzo litro di Fortuna sul fuoco.
Dosare attentamente 100 gr di Armonia, 250 gr di Pazienza e 500 gr (meglio abbondare, non è mai abbastanza!!) di Amore gettarli nel calderone e dare una mescolata.
Grattuggiare almeno 300gr di Amicizia e unirci un pò (giusto un pizzico...o 2) di Ironia.
Aggiungere un pizzico di Magia, una manciata di Spirito d'Avventura e una spolverata di Coraggio.
Lasciare bollire per 20 mins c.a. e poi versare in una zuppiera...e...voilà:
UN FANTASTICO 2007 è pronto da servire in tavola!!
Buon A(ppetito)nno!!!!





permalink | inviato da il 1/1/2007 alle 18:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (19) | Versione per la stampa
27 novembre 2006
...Nobel per la Pace 2006...
"Nel processo di cambiamento il vecchio partorisce il nuovo.
 Se si accoglie questo principio nella sua interezza si vedrà come sia possibile cambiare se non accettando la trasformazione, il sacrificio, del vecchio. "( da "il banchiere dei poveri")
Yunus Muhammad



permalink | inviato da il 27/11/2006 alle 23:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
25 novembre 2006
Vonnegut...
"Noi siamo quel che facciamo finta di essere, sichhè dobbiamo stare molto attenti a quel che facciamo finta di essere"



permalink | inviato da il 25/11/2006 alle 19:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte