.
Annunci online

CoFfEeAhOLiC
"Pour être irremplaçable, il faut être différente". Coco Chanel

Although you think I cope,
my head is filled with hope...
of some place other than here.

Although you think I smile,
inside all the while...
I'm wondering about my destiny.

I'm thinking about,
all the things,
I'd like to do in my life.

I'm a dreamer,
a distant dreamer,
dreaming for hope, from today.


Per scrivermi clicca qui!  
Le avversità possono essere superate
solo pensando come sarebbe il mondo
se i nostri sogni finalmente
si avverassero. 
Arthur Golden

Free Image Hosting at allyoucanupload.com
SOCIETA'
4 maggio 2007
Pensieri serali...
"Ok...sicuramente i loro motivi sono validi...e lo sciopero è una forma di protesta legittima....MA PORCA DI QUELLA TROTA, NON POTEVANO FARLA UN ALTRO GIORNO???????????????????????????"
...sto scaricando da tutto città il percorso che mi dovrò fare per arrivare a destinazione domani mattina...dalla Centrale all'altra parte di Milano...A PIEDI.
Sto pensando ad ogni minima, possibile, infinitesima scusa per non andarci ma non posso a causa della mia maledettissima onestà di fondo...e anche perchè oggi ho già dovuto saltare uno dei 2 maledetttiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii giorni di conferenza a causa di un massacrante brainstorming pre-partenza Londra - il cui solo effetto è stato farmi realizzare quanto poco manchi e quanto poco sia preparata- insomma...sono proprio dell'umore e nella forma migliore per una passeggiata di qualche km...
GRAZIE ATM!!!!!!!!!!!!




permalink | inviato da CoFfEeAhOLiC il 4/5/2007 alle 0:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
LAVORO
13 aprile 2007
La mia Prima Volta...
...da dimissionaria.
Non ho resistito, all'ennesimo affronto ho respirato profondamente e le ho detto tutto quello che pensavo di lei...ok, quasi tutto, ho evitato di calcare la mano dicendo esattamente quello che penso di lei come persona, mi sembrava più corretto (e rapido, non  vedevo l'ora di andarmene) farle capire il perchè lei faccia schifo come responsabile di un ufficio stampa e come collega.
Mi sono licenziata in tronco beccandomi (ma non subendo, ormai ero talmente smonata che me ne sono strafregata) una cazziata di due ore dalla titolare per la mancanza di preavviso.
Ora respiro profondamene e domani finalmente mi sveglierò senza ansia da mobbing e lavorerò senza il suo alito fetente nelle vicinanze....che dire?
Mi sembra di essere già nel mondo dei sogni.



permalink | inviato da il 13/4/2007 alle 0:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa
11 aprile 2007
Lettera aperta alla mia nemica
Dear,
probabilmente non  leggerai mai queste parole perchè certo il nostro inesistente rapporto di amicizia e stima non mi porterà mai a parlarti dell'esistenza del mio blog...ma voglio comunque rivolgermi a te e raccontarti un paio di cose che non ho ancora avuto occasione di dirti...ma non pensare che non le dirò mai.
Non pensare neppure per un istante che io non sappia le carognate che mi fai alle spalle, quanto mi sputtani e cosa pensi e dici di me.
Non pensare che io pur sapendole le sopporti e le ritenga giuste o comunque opportune.
Quando mantengo la calma nonostante le tue urla, quando evito di risponder con insulti ai tuoi, quando non rispondo alle tue occhiate odiose e fingo di non sentire i commenti che fai su me e altra gente non lo faccio perchè mi sto allenando a diventare Gandhi, credimi.
E' semplicemente che mi rifiuto di scendere al tuo livello.
Perchè mi fai davvero troppo schifo.
Sei riuscita, di giorno in giorno a trasformare l'iniziale indifferenza che provavo verso di te in antipatia, poi in pietà ( sei davvero TROPPO sfigata, ammettilo) e infine in disprezzo.
Non solo per il tuo atteggiamento odioso verso di me, per i continui e ripetuti motivi di scontro, per il tuo modo sgarbato di rivolgerti a me fingendo, dopo MESI di non ricordarti il mio nome, denominandomi come se fossi una schiava personale ("la ragazza, la stagista"...ma IMBECILLE...io manco sono tua stagista, non l'hai neppure capito??????????), per la tua incapacità di comunicare con le persone (e ti occupi di pubbliche relazioni...al solo pensiero verrebbe da ridere), per la tua voce stridente e insopportabile, quella specie di megafono che madre natura ti ha dato in dotazione per stordire i malcapitati nei raggi di centinaia di metri, per quell'alito disgustoso (hai mai sentito parlare delle chewing gums??????Ecccchhhecccaazzzz!!!), per quel passo da bue inferocito che fa tremare il pavimento ogni singolo passo che muovi in ufficio rendendo impossibile al resto dell'umanità un minimo di concentrazione (come se già la tua vociaccia non disturbasse abbastanza), per quell'insieme di atteggiamenti snob che si traducono in un isolamento fisico e mentale dall'universo che non racchiuda la tua stessa cerchia di sfigati insicuri....no, questo potrei anche sopportarlo in fondo. Non è colpa tua se Madre Natura ti ha portato in dono una tale carica di sfighe!!!
Tutto ciò, appunto potrei tollerarlo e compatirlo...se tu non fossi pure un lurido serpente a sonagli con la lingua biforcuta pronta in ogni istante a sputtanarmi per motivi non evidenti al resto del mondo al di fuori la tua bacata testolina vuota.
Quando me l'han riferito non ci credevo. Mi hai fatto saltare un incarico facendomi passare per quella che non sono, mi hai screditato, mi hai buttato fango addosso e non hai neppure avuto la dignità, la minima particella di onestà morale di dirmelo in faccia.
NO. mi hai pure, da lurida e disgustosa vipera, sorriso e detto che non sapevi il motivo del perchè non ci fosse più l'incarico...
E lasciato che io scoprissi per vie traverse la parte che hai avuto tu nella vicenda da vie traverse che, incredule, davanti alle accuse che mi hai mosso hanno dedotto che l'unica possibile spiegazione sia la tua invidia verso una persona che non è stata dotata da Madre Natura della tua totale bruttezza...ma io non credo sia questo il problema.
Certo, è possibile che nella tua infinità meschinità sia anche compresa la parola invidia, anzi, in realtà è palese dal tuo atteggiamento e, onestamente, anche comprensibile. Povera, come potresti non esserlo?Ti è stato dato talmente poco...in intelligenza, bellezza, simpatia ci vuole ben poco per superarti!!
Però il problema è che tu ti senti per qualche motivo minacciata da me, vero? è una sensazione sottile, l'ho percepita fin dal primo istante...anche se tuttora seguito a domandarmene la causa...visto che è palese che non ambisco in nessun modo a rubare i tuoi bassi livelli...e decisamente l'ultimo dei miei pensieri era dare importanza alle tue parole. Almeno fino ad oggi. Ora mi hai pestato i piedi una volta di più...e da domani te ne accorgerai.
Buona notte rospa...dormi bene finchè puoi.



permalink | inviato da il 11/4/2007 alle 22:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte